Contesto

Diminuzione del rumore della pompa di calore attraverso processo di insonorizzazione del gruppo in un contesto di edilizia privata.


Il rumore della pompa di calore non è di sicuro una delle variabili che si tengono spesso in considerazione quando, tanto in un contesto residenziale quanto in quello industriale, si sceglie di adottare questo sistema di riscaldamento / raffrescamento degli ambienti.  In questo specifico caso la problematica riguardava, infatti, un'abitazione privata ubicata all'interno di un centro storico e la pompa di calore era stata montata all'interno del giardino.
.

Come detto, soprattutto negli ultimi anni, si è sempre più diffuso l’utilizzo di un unico sistema in grado di riscaldare e raffrescare l’ambiente, ma la vera domanda è: quanto rumore emette un gruppo di tali dimensioni? In questo specifico caso, dato che l’abitazione si trova all’interno di un centro storico, la zonizzazione acustica del territorio fa cadere l’aera in esame in classe IV, 60 dB(A) per il tempo di riferimento diurno e 50 dB(A) per il tempo di riferimento notturno.

Tabelle riepilogativa dei limiti acustici previsti dalle leggi vigenti

Classe di destinazione d'uso del territorio
(DPCM del 14/11/97 art..3)
Tempi di riferimento
Diurno
(6.00-22.00)
Notturno
(22.00-6.00)
CLASSE II
aree destinate ad uso prevalentemente residenziale
50dB
40dB

Valori limite di immissione - Leq in dB(A) (art. 2)

Classe di destinazione d'uso del territorio
(DPCM del 14/11/97 art..3)
Tempi di riferimento
Diurno
(6.00-22.00)
Notturno
(22.00-6.00)
CLASSE II
aree destinate ad uso prevalentemente residenziale
55dB
45dB
Soluzione

Il rilievo fonometrico di 2zeta


Il rilievo fonometrico eseguito durante il periodo notturno hanno rilevato una rumorosità ad 1 m dal gruppo di 67 dB(A). L’obiettivo delle azioni di insonorizzazione della pompa di calore era ridurre la rumorosità di 17 dB(A) a 1 dal gruppo.

L’intervento di insonorizzazione proposto, inserito nel contesto delle soluzioni riguardanti l'acustica ambientale, è partito proprio dallo studio della pompa di calore, in cui sono state considerate le perdite di carico e la portata d’aria, in quanto risultava fondamentale garantire la corretta funzionalità del gruppo. Abbiamo realizzato quindi un silenziatore a setti dissipativi sopra i ventilatori in espulsione. Il silenziatore si compone di pannelli fonoassorbenti fonoisolanti , con all’interno degli elementi fonoassorbenti, il cui distanziamento e lunghezza è stato calcolato sulla base delle perdite di carico e portata d’aria, senza scordare l’attenuazione acustica da raggiungere.

La particolarità di questa soluzione è data dal fatto che solitamente il silenziatore non viene installato direttamente sopra le ventole, ma staccato da esse di almeno 600 mm con un plenum, anch’esso reso fonoassorbente.
Inoltre, perimetralmente al gruppo sono applicate delle pareti fonoassorbenti con setti dissipativi.
Così facendo non solo si è provveduto a progettare un'opera che diminuisse il rumore della pompa di calore ma è stato curato molto anche l'aspetto legato all’estetica dell’intervento, realizzando una pannellatura liscia e verniciata colore verde scuro.

Risultati

A seguito dell’intervento di insonorizzazione siamo riusciti a ridurre il rumore di 21 dB(A) a 1 m.

-21dB

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok